sabato 12 ottobre 2013

Cinesi aprono il fuoco su tibetani, morti

Sono quattro i tibetani uccisi e cinquanta quelli rimasti feriti dopo che agenti della sicurezza cinesi hanno aperto il fuoco sulla folla nella contea di Driru, nella prefettura di Nagchu dove da settimane sono in corso proteste.

1 commento:

  1. buongiorno, vorrei contattarvi per un progetto di collaborazione, come posso fare?
    mongolia@altrarotta.it

    Grazie
    Marco

    RispondiElimina